Porcelli d'Autore

COMUNICATO STAMPA

Il maiale è da secoli il protagonista delle nostre tavole. A lui sono dedicati canti popolari, libri scientifici, ricettari e feste paesane. Globalizzazione e industrializzazione hanno provato a cambiarlo, ma lui resta ancora oggi uno dei prodotti più diffusi e legati alla tradizione contadina locale della nostra penisola.

E al divin porcello vogliamo dedicare una grande festa.

Porcelli d’Autore è un appuntamento culturale e gastronomico, un viaggio attraverso i sapori della tradizione culinaria italiana e le usanze contadine popolari che, fino a qualche decennio fa, scandivano i tempi della vita di comunità. Sarà l’occasione per conoscere e discutere di cosa ha rappresentato e rappresenta ancora oggi l’allevamento dei suini per la nostra economia. Ma anche della presenza del maiale nella storia, nell’arte, nella cultura italiana e dell’Emilia Romagna in particolare.

Dal 12 al 15 aprile al Parco Nord di Bologna si parlerà di cultura e di economia: convegni, incontri con le scuole, mostre, spettacoli teatrali e musicali e tanto altro ancora. E si potranno gustare e acquistare i migliori prodotti di derivazione suina e conoscere e assistere da vicino alle tradizioni da cui nascono quegli alimenti, conosciuti e apprezzati in tutto il mondo.

Cultura del maiale, dei suoi prodotti, della sua storia.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Amici dal Ninen.

 

26 febbraio 2018

  • “Mi piacciono i maiali. I cani ci guardano dal basso. I gatti ci guardano dall'alto. I maiali ci trattano da loro pari.” 
    Winston Churchill
  • “Il maiale è diventato sporco solo in seguito alle sue frequentazioni con l'uomo. Allo stato selvatico è un animale molto pulito.” 
    Pierre Loti
  • "Chi vive con i maiali spesso li descrive come fossero cani: sono intelligenti, leali e, soprattutto, affettuosi. Chi li conosce sottolinea sempre che ognuno di loro è un individuo unico e particolare."  
    Jeffrey Moussaieff Masson
  • "Pensare che non si sa il nome del primo maiale che scoprì un tartufo." 
    Edmond e Jules de Goncourt
  • "Tanto io che il povero maiale non saremo apprezzati che dopo la nostra morte."  
    Jules Renard

© 2017-2018 Associazione Amici dal Ninen - CF 91400690375

Questo sito contiene cookies tecnici utili alla corretta visualizzazione e navigazione.